La finestra che diventa un angolo rilassante...
15954
post-template-default,single,single-post,postid-15954,single-format-standard,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,side_area_uncovered_from_content,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-11.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

La finestra che diventa un angolo rilassante…

La finestra che diventa un angolo rilassante...

La finestra che diventa un angolo rilassante…

La finestra che diventa un angolo rilassante

Seduti alla finestra, ancora meglio quando la finestra stessa incorpora una seduta allora diventa il luogo perfetto per sedersi all’interno e guardare fuori. Per concedersi una pausa, per osservare il mondo, la furia del temporale o il vicino mentre taglia l’erba. Raggomitolarsi su un’ampia panca sotto alla finestra, invece che su una poltrona davanti alla finestra, ha un certo non so che di rilassato che ci fa diventare un tutt’uno con il paesaggio e l’esterno.

Ecco alcune idee per trasformare la vostra finestra (o realizzarne una nuova) in uno spazio che, oltre ad avere un design sorprendente, diventa uno spazio rilassante ideale per la lettura e per organizzare meglio tutti gli spazi della tua casa.

La Finestra che... oltre ad avere un design sorprendente diventa uno spazio rilassante, ideale per la lettura e per organizzare meglio gli spazi di Casa

Chi sogna una nicchia alla finestra con posto a sedere ha tre possibilità: progettare una “vera e propria” finestra con una panca che è parte integrante dell’architettura (a filo con la facciata o aggettante come un bovindo); creare una nicchia su misura trasformando una normale finestra (con il vantaggio di avere allo stesso tempo dello spazio aggiuntivo in cui riporre le cose); oppure sistemare una chaise longue proprio sotto alla finestra.

Qualunque soluzione si scelga, bisognerebbe avere una profondità della seduta di almeno 40 centimetri e una finestra con un buon isolamento termico, e poi pensare ai cuscini e all’imbottitura.

Dopodiché non c’è più nulla che possa impedire di passare lunghe e piacevoli ore a guardare fuori.

Condividi nei tuoi social